Pil in rialzo secondo i dati Istat! – Cosa comporterà?

Buone notizie per il nostro Paese: il Fondo Monetario Internazionale ha riscontrato un lieve rialzo inerente alle stime sulla crescita dell’Eurozona, pari all’1,7% soltanto nell’ultimo anno. L’aumento del Pil di circa l’ 1,1% ha suscitato l’ottimismo dei mercati e dello Stato italiano.

Chiaramente, il debito pubblico italiano rimane sui valori del 130% ma si sta notando un notevole miglioramento, che comporterà una futura manovra più “light”.
Secondo alcuni esperti questo dato potrebbe evolversi nel tempo in maniera positiva, offrendo la speranza di un’Italia che potrebbe uscire finalmente dalla crisi.
Nonostante questi nuovi dati, l’Italia resta comunque ad una posizione bassa nella classifica dei grandi Paesi europei (in termini economici).
Una situazione simile la si può notare in Spagna, Portogallo e soprattutto Grecia, la quale sta attraversando un periodo molto difficile.
Tra i primi posti c’è la Germania, con la sua forte economia e l’alto tasso di occupazione.

Il Ministro dell’Economia italiano ha affermato che verrà “confermata la volontà del governo di proseguire nel percorso di progressiva riduzione della pressione fiscale, ma resta la necessità di finanziare tale riduzione in modo permanente“. Di conseguenza, il tutto potrebbe portare ad una diminuzione delle imposte e dell’IVA. Non ci resta che attendere i prossimi aggiornamenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *