Siti dove comprare Jordan 1 Patent Bred

Se ti stai chiedendo quali sono i siti dove comprare Jordan 1 Patent Bred, allora questo è l’articolo che fa per te. Le scarpe Jordan 1 Patent Bred sono diventate una vera e propria icona nel mondo della moda e dello sport e sono state rese famose da Michael Jordan che le indossò nel 1985 quando vinse lo Slam Dunk Contest. Tra l’altro, queste calzature fecero scalpore perché i  colori rosso e nero, tipici dei Chicago Bulls, violavano il regolamento.

Siti dove comprare Jordan 1 Patent Bred: ecco quali sono i migliori

Quando si vuole acquistare un paio di scarpe come le Jordan 1 Patent Bred è importante selezionare con cura il sito a cui ci si rivolge perché, molto spesso, soprattutto se si tratta di modelli offerti a prezzi vantaggiosi, si tratta di calzature che non sono originali. Inoltre, non tutti siti dove comprare Jordan 1 Patent Bred offrono condizioni vantaggiose per il pagamento, la spedizione e il reso.

Ad esempio, tantissimi utenti si sono rivolti a GiGi Moda, un sito specializzato nella vendita di abbigliamento e accessori che oltre a prezzi vantaggiosi garantisce tempi di consegna rapidi.

Le scarpe Jordan 1 Patent Bred hanno un prezzo che varia dai 289,00€ – 411,00€, in base alla misura, mentre i tempi di consegna sono di 48h con la spedizione assicurata per le scarpe immediatamente disponibili secondo la taglia e di 2/12 giorni lavorativi per tutte le altre non disponibili subito.

Le recensioni lasciate dagli utenti sono tutte molto positive, mentre non si può dire lo stesso per altri siti dove è possibile anche che vengano inviate delle scarpe fake.

Come riconoscere le scarpe Jordan Patent Bred vere da quelle false

air jordan miglior prezzo

Per essere sicuri di acquistare un modello originale di scarpe Jordan Patent Bred, meglio sapere che i modelli UV, le Unauthorized Version che si dice siano identiche a quelle fatte dalle fabbriche, ma che vengono scartate per difetti non sembrano essere vere.

Poi, si potrà dare uno sguardo al logo Wings, ovvero le due ali che non sono in rilievo sulle scarpe originali e si accompagnano con la sigla TM alla destra del logo. La pelle dei modelli originali è completata con una vernice lucida e, quindi, si nota subito.

L’altezza della scarpa, invece, è molto indicativa per capire che non si tratti di fake: infatti, le scarpe non originali, sono spesso più alte dei modelli autentici, così come le cuciture che invece sono disposte in maniera uniforme e si trovano alla stessa distanza.

Il tacco e la forma della scarpa vanno valutate da dietro: se la forma è bombata, allora sono davvero il modello realizzato dalla Nike, mentre se sono squadrate non si tratta di calzature originali.

La punta della scarpa originale ha dei punti ben distanziati e regolari, mentre le scarpe cosiddette “tarocchi” presentano delle imperfezioni sulla punta anche molto evidenti.

La storia delle Jordan Patent Bred

air-jordan-1-retro-high-og-bred-patent-5

Questo modello di scarpe, progettato dalla Nike nel 1984, daPeter Moore è frutto di un accordo sudato tra MJ e la Nike. All’inizio, infatti, il campione avrebbe voluto firmare con marchi come Converse o Adidas, ma i due brand non volevano rischiare su un giocatore non affermato.

Secondo alcune indiscrezioni, fu il padre del campione che lo invogliò a siglare il contratto considerando l’accordo vantaggioso, ma dati i tempi stretti non fu possibile realizzare un modello personalizzato.

La Air Jordan 1 è una scarpa che rappresenta un pezzo di storia del basket e oggi ritornano nella loro colorazione esclusiva Black/Red che fu messa al bando da David Stern, commissario NBA. MJ le indossò comunque per 3 partite e fu la Nike a pagare la multa fino a produrre la versione ammessa dal regolamento, ovvero quella bianco/rossa.

In questo modo, le Air Jordan 1 Retro High og Patent Bred, che venivano associate alla figura di un campione bad boy ribelle furono così desiderate che la Nike riuscì a guadagnare circa 70 milioni di dollari nei primi due mesi di vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.